La storia di Lorenzo

Lorenzo, appassionato di moto, è uno degli infermieri del Centro Clinico NeMO da poco più di sette mesi.

Con la stessa grinta con cui affronta le sue avventure in moto, insieme agli infermieri dell’équipe, segue il programma clinico e riabilitativo di ogni persona che è ospite a NeMO.

Lorenzo infatti, si prende cura dei bisogni di assistenza di tutti i pazienti NeMO.

Ama ascoltare le storie degli ospiti di NeMO, e appunto, non perde mai occasione per raccontare delle sue corse con la moto. Una passione che da sempre lo accompagna.

La relazione con gli altri per Lorenzo è un valore da custodire, come una perla rara.

A NeMO Lorenzo non solo ha scoperto un luogo di cura, che pone al centro la persona e il suo mondo affettivo e relazionale, ma anche un’esperienza da vivere.

Un luogo unico e d'eccellenza, dove il paziente non è la sua malattia, ma la persona protagonista del proprio percorso riabilitativo. Un percorso reso sempre unico e speciale, in quell'ottica di unire la professionalità alla personalizzazione della cura.

La storia di Lorenzo-1

Lorenzo è uno sportivo e una persona dinamica, che crede nel rarità di ogni vita, dai toni accesi, o dalle sfumature di colore. Per lui ogni persona è unica e rara: questo è il suo messaggio che vuole lanciare nella Giornata delle malattie rare.

Photo credits: Raoul Iacometti

La storia di Lorenzo-2
Vedi anche
La persona al centro
NeMO è un Centro Clinico ad alta specializzazione per chi affetto da SLA, SMA e distrofie muscolari. Miglioriamo la qualità di vita, fornendo a pazienti e famiglie supporto clinico, assistenziale e psicologico. Un modello sanitario unico, replicabile e multidisciplinare.