La storia di Cristina

Cristina Faraone si occupa di neuropsicologia clinica al Centro NeMO SUD.

Ha perfezionato i suoi studi a Firenze per poi rientrare in Sicilia e fare un periodo di volontariato al Centro.

In realtà da NeMO SUD non è poi più andata via. Oggi infatti è parte integrante del team clinico.

"Accompagno il paziente durante tutte le fasi del percorso di cura, soprattutto alla luce dei cambiamenti repentini causati dalla patologia e delle decisioni da prendere. Deve imparare a gestire le emozioni, il vissuto emotivo che è connesso alla malattia per evitare che questo ostacoli la compliance con i trattamenti."

La storia di Cristina-1

NeMO SUD offre il servizio di neuropsicologia: oltre alla presa in carico psicologica dei pazienti – il vissuto emotivo, gli aspetti di resilienza, le capacità reattive e adattive – Cristina fa una valutazione neuropsicologica. Attraverso test cognitivi, batterie standardizzate, valuta gli esiti cognitivi e comportamentali di una lesione, di un’atrofia o di compromissioni cerebrali.

Cristina racconta che:

“i pazienti non si sentono soli ma parte di una presa in carico globale. Loro sanno che, come in una famiglia, possono chiedere ed essere aiutati da un team che sa rispondere alle loro esigenze.”

La storia di Cristina-2
Vedi anche
La persona al centro
NeMO è un Centro Clinico ad alta specializzazione per chi affetto da SLA, SMA e distrofie muscolari. Miglioriamo la qualità di vita, fornendo a pazienti e famiglie supporto clinico, assistenziale e psicologico. Un modello sanitario unico, replicabile e multidisciplinare.